categoria azienda S.m.i. Società Montaggi Industriali S.a.s.
logo S.m.i. Società Montaggi Industriali S.a.s.
S.m.i. Società Montaggi Industriali S.a.s.
Impianti industriali - pneumatici - oleodinamici
Impianti industriali - pneumatici - oleodinamici







IMPIANTI

PNEUMATICI INDUSTRIALI





La SMI Montaggi di Marco e Franco Bianco è una società di impiantistica industriale, situata in via Buonarroti, 22 a San Pietro Mosezzo in provincia di Novara.




L’azienda, nata grazie alla trentennale esperienza dei suoi soci, dopo aver raccolto e visionato la documentazione necessaria allo svolgimento degli impianti (Functional Diagram-Layout), procede all’analisi ed alla realizzazione del progetto, creando una logica di percorso ed ottenendo il miglior risultato possibile, sia da un punto di vista funzionale che estetico.



LA PNEUMATICA








La pneumatica è una scienza, facente parte della materia della fisica e della tecnologia, che ha come oggetto di studio il trasferimento delle forze attraverso gas in pressione, solitamente aria compressa.




La pneumatica, e i dispositivi che funzionano sui suoi principi, trovano applicazione in svariati settori.


Gli impianti sono progettati per utilizzare l’aria filtrata come sorgente di energia


mediante gli opportuni attuatori (in senso lato, meccanismo per cui un dispositivo converte l’energia da una forma all’altra, in modo che essa agisca in un ambiente al posto dell’uomo).

L’impianto pneumatico

Cos’è?


L’impianto pneumatico industriale è una struttura il cui scopo è quello di fornire l’aria a pressione e temperature controllate ad una serie di utenze.


Le utenze, in particolare, sono collegate all’impianto attraverso una rete di distribuzione, composta da un circuito, attraverso cui viene fornita energia termica o meccanica all’impianto.



In genere, un impianto pneumatico a scopo industriale è composto dai seguenti gruppi:

  • Centrale di produzione dell’aria compressa
  • Circuito pneumatico

(apparecchi controllo pressione, direzione e distribuzione dell’aria, utilizzatori e tubazioni)


La centrale di produzione, a sua volta, consta dei seguenti elementi: compressori, refrigeratori, filtri, valvole, lubrificatori, serbatoio, separatori di condensa e valvole direzionali e di controllo.



COMPONENTI



L’attuatore

Cos’è?


In un circuito pneumatico, la parte terminale è costituita da un attuatore lineare o cilindrico o da motori pneumatici o attuatori rotanti.


Un cilindro pneumatico è sostanzialmente composto da un pistone collegato ad uno stelo, il quale scorre in un cilindro grazie all’azione dell’aria compressa.


In base al loro utilizzo ed alle loro specifiche caratteristiche, gli attuatori lineari si suddividono in cilindri a semplice effetto (a) e cilindri a doppio effetto (b).


Nei primi la spinta è fornita solo in una direzione, mentre nei secondi una molla consente anche il moto passivo (o di ritorno).


Le valvole dell'impianto

Cosa sono?


Le valvole sono un componente fondamentale dell’impianto, il cui scopo è quello di controllare e comandare il flusso dell’aria da inviare ai cilindri.




In base alla specifica funzione che svolgono, le valvole possono essere di diverso tipo:

  • Distributrici
  • Di controllo della portata
  • Di controllo della pressione
  • Speciali o composte

Come funziona

l’impianto?

Un impianto pneumatico industriale basa il suo intero funzionamento sulla generazione di aria compressa attraverso un compressore, che prima aspira l’aria esterna, poi la comprime e alla fine la rilascia nella rete.


All’interno di questo compressore si sviluppa un’energia detta potenziale, che viene poi trasformata in energia cinetica con l’aiuto dei cilindri, messi in moto dalle valvole (i cilindri pneumatici).


All’interno dell’impianto può essere posto un gruppo FRL (filtro – riduttore di pressione – lubrificatore), il cui scopo è mantenere il sistema pulito e sgombro dalle impurità.

Il riduttore, inoltre, riduce la pressione dell’aria che esce mentre il lubrificatore mantiene l’aria compressa lubrificata e ostacola l’ossidazione delle componenti dell’impianto.




La creazione di un impianto pneumatico deve tenere conto di due fattori essenziali:


  • Pressione necessaria

(per ottimizzare la prestazione)

  • Portata

(bisogna conoscere il numero delle utenze da servire)